Leonardo Bellisario - miodottore.it
  • Benvenuto!
    Psicoterapia Cognitivo Comportamentale e Schema Therapy

Perchè la Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

Cominciare un percorso di psicoterapia è il primo passo per affrontare  i disturbi emotivi e le difficoltà che condizionano l’esistenza. Ma perché la psicoterapia sia efficace, non solo deve essere condotta da un professionista esperto, con una formazione specifica, ma deve anche essere pratica, in grado cioè di raggiungere concretamente gli obiettivi che paziente e terapeuta si pongono. Una psicoterapia di questo tipo deve necessariamente avere un fondamento scientifico: deve, in buona sostanza, basarsi sulla conoscenza del funzionamento delle strutture e dei processi mentali e deve, ancor più importante, essere valutabile e valutata nelle tecniche utilizzate per raggiungere i suoi scopi.

La psicoterapia Cognitivo Comportamentale risponde a tutti i criteri di cui sopra: è scientificamente fondata perchè basata sui principi fisiologici del condizionamento studiati da Pavlov e Skinner, è orientata allo scopo perchè viene costantemente monitorato il percorso e valutato l’effettivo raggiungimento degli obiettivi, è pratica e concreta perché mira alla riduzione e all’eliminazione dei sintomi psicopatologici che condizionano significativamente il normale svolgimento della vita quotidiana ed impediscono il cambiamento auspicato dal paziente, ed è limitata nel tempo rispetto a psicoterapie tradizionali perché agisce nel “qui ed ora”  utilizzando tecniche operative e non interpretative.

QUANDO LA PSICOTERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENTALE

Numerosi studi controllati hanno dimostrato l’efficacia del trattamento cognitivo comportamentale rispetto ad altri trattamenti ed in abbinamento con questi, in ambiti diversi della sofferenza emotiva. Per questo motivo viene considerato uno dei trattamenti elettivi per la Depressione, il Disturbo Ossessivo Compulsivo, il Disturbo di Panico, la Fobia Sociale, il Disturbo d’Ansia Generalizzato, Disturbi del Comportamento Alimentare. Non solo: si è rivelata utile anche nella gestione delle piccole e grandi difficoltà quotidiane come la difficoltà a stabilire e mantenere relazioni sociali, i problemi di coppia, la bassa autostima, la timidezza, lo stress

News dal Blog